sito web Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale 'G. Fortunato' - Potenza - Via Torraca n. 13 - 85100 Potenza  - www.ipaafortunatopz.gov.it
foto scorrevoli
  in connessione: 2
  totale visitatori: 1307216

Sono aperte le iscrizioni al corso serale, per info tel. 0971 411749 o pzra010001@istruzione.it     -

domenica  
8 dicembre 2019  
 

 HOME

 
 

 INFO GENERALI
Presentazione
La storia
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
VideoGiornale
Contatti e recapiti

 
 

  PTOF, Regolam d'Istituto, RAV e PdM
Regolamento d'Istituto
PAI
Organo di Garanzia
RAV - Rapp. di Autovalut.
PTOF 2017 2018
Monitoraggio PDM giugno 2018

 
 

 C.T.S.

Comitato Tecnico Scientifico

 
 

 Erasmus+


 
 

 Alternanza Scuola-Lavoro


 
 

 A scuola di Opencoesione

icona

Il progetto
Galleria fotografica
Video

 
 

 AREA DIRIGENTE

 
 

 AREA DOCENTI

 
 

 AREA EDUCATORI

 
 

 AREA ATA

 
 

 AREA STUDENTI

 
 

 AREA GENITORI

 
 

 PON 2014-2020

Potenziamento percosi alternanza scuola-lavoro
INCLUSIONE E LOTTA AL DISAGIO
Laboratori Didattici Professionalizzanti
Orientamento formativo e ri-orientamento
Reti LAN - WLAN
Ambienti digitali

 
 

 FIxO

Curriculum allievi
Opportunità formative

 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





A SCUOLA di LIBERTA' - Progetto SVILUPPO e BENESSERE alcuni momenti



pubblicato da
SABINA Maria Rosaria
(AD01 - SOSTEGNO area scientifica) 
09/12/2016 21:46:05

A SCUOLA DI LIBERTA’

Continua anche nel c.a.s. 2016/17 l’attività di sensibilizzazione a problematiche forti da parte delle due scuole secondarie di II grado, IIS “L. Da Vinci” e IPSASR “G.Fortunato” Potenza, in collaborazione con il Presidente dr. Cafarelli della Conferenza Regionale Volontariato e Giustizia, con l’Associazione di volontariato AICS sezione Potenza e con la Casa Circondariale di Potenza, grazie alla sensibilità dei due Dirigenti scolastici, prof.ssa Alessandra Napoli e il prof. Angelo Mazzatura. E oggi si comincia con l’incontro a scuola! Il percorso formativo “A scuola di libertà” del progetto scolastico “Sviluppo e Benessere” si inserisce nel progetto “Fuori tempo massimo” dell’AICS Comitato per la Basilicata per permettere ai ragazzi delle classi IV e V di entrare a gruppi nella Casa Circondariale di Potenza attraverso i laboratori di scrittura creativa, decorazione su ceramica, pilates, dipinto su tessuto. Scuola e Casa Circondariale si incontreranno per far crescere cittadini consapevoli e competenti perché, nel mondo del carcere, come anche nel mondo della scuola, si incontrano e si manifestano competenze nella RELAZIONE e nella SOCIALITA’, oltre a quelle che provengono dagli interventi di recupero degli Agenti e degli Educatori del mondo carcerario e dagli insegnamenti disciplinari del mondo scolastico.
La Scuola e il Carcere si incontreranno per parlare di una idea di giustizia più mite e più umana, per conoscersi e confrontarsi, per ascoltarsi, per riflettere insieme sul sottile confine tra trasgressione e illegalità, sui comportamenti a rischio, sulla violenza che si nasconde in ognuno di noi e sulla speranza di rinascere, speranza da coltivare sempre. Il dr. Palo e il dr. Muscella, rispettivamente Vicedirettore e Comandante della Casa Circondariale di Potenza, catturano la platea con la frase “il carcere deve sparire” ed entusiasmano i ragazzi riportando alcune loro esperienze vissute in tale ambito oltre ai propositi futuri, volti a rilanciare interventi con i detenuti in un’ottica maggiormente coinvolgente nel circuito cittadino; fanno esempi relativi agli stands della Casa Circondariale nelle scale mobili di Potenza per la vendita di prodotti, alla predisposizione di costumi natalizi da parte di detenute per il presepe vivente di Matera, alla Parrocchia di San Basilide all’interno della Casa Circondariale che verrà annoverata come chiesa aperta ai cittadini dal 22 dicembre 2016. Con la Riforma del 1990 e, quindi, con il passaggio da Corpo militare a Polizia penitenziaria, l’obiettivo su cui puntare negli Istituti penitenziari è divenuto la rieducazione dei condannati, nel pieno rispetto dell’art. 27 della Costituzione italiana; i detenuti vanno visti innanzitutto come “persone”, con una ridotta libertà e con un benessere labile “perché dietro un reato c’è sempre una vittima”. In questo delicato compito è fondamentale l’apertura al mondo del VOLONTARATO e della SCUOLA per vivere un “tempo senza tempo”, ossia quel tempo che passa in fretta senza accorgersene. Le “persone” da recuperare, incontrando in un contesto non formale i volontari “che arrivano da fuori”, si aprono naturalmente alle sensazioni e alle emozioni per meglio perfezionare importanti temi valoriali. Il dr. Palo si rivolge ai docenti presenti delle due scuole per lanciare la possibilità di programmare attività comuni, quali la coltivazione di erbe officinali e l’estrazione degli olii essenziali. E…. a fine incontro il dr. Palo visita gli spazi esterni, antistanti la scuola, curarti dagli alunni dell’IPSASR.
Suggestiva la videotestimonianza di un detenuto di 40 anni, segnato da un’infanzia complessa e ritrovatosi a perdere l’opportunità di vivere la sua vita da persona libera.
Il dr. Cafarelli e la dr.ssa Ruggiero chiamano a testimonianza Antonio Di Persia, un alunno dell’IPSASR che ha condiviso con alcuni suoi compagni di classe un partita di calcetto nel carcere durante il precedente a.s.; e Antonio enfatizza l’esperienza formativa relazionale e sociale, vissuta oltre quella calcistica, guadagnandosi l’approvazione e i complimenti di tutta la platea.
Un incontro proficuo e preparatorio ai laboratori esperienziali che si terranno una volta al mese fino alla fine dell’anno scolastico presso la Casa circondariale. L’IPSASR comincerà il 19 dicembre con gli alunni di classi VA e VB accompagnati dalle prof.sse Frammartino e Sabina. Lo sforzo sarà quello di organizzare interventi e professionalità capaci di appassionare, parlare al cuore del gruppo e ad una generazione a cui prospettare un futuro che esiste e vale la pena di organizzarlo e pensarlo.

FOTO in Galleria fotografica Sede Potenza e sul sito facebook della scuola IPSASR "G.Fortunato" - Potenza

prof.ssa Maria Rosaria Sabina









pubblicato da
MARINO Giovanni
(REL - RELIGIONE) 
24/11/2016 21:57:32

Lezione di Micologia a Sant'Arcangelo

Sabato, 12 novembre scorso, alle ore 10,00, presso la sala Santa Maria di Orsoleo di Sant'Arcangelo, si è svolto un incontro sul tema delicato e interessante della micologia. A organizzarlo è stato l'Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale “G. Fortunato” sede di San'Arcangelo.
I lavori sono stati avviati e conclusi dal prof. Emilio Carucci, docente della scuola, il quale ha evidenziato i lavori e le ricerche fatte dagli studenti. Tutte le attività sono state fissate attraverso la registrazione e il montaggio di un video e la realizzazzione di alcune mostre.
Anche il Dirigente Scolastico, Prof. Angelo Mazzatura, nel saluto ha elogiato l'attività svolta, osservando la meticolosità con la quale la scolaresca, guidata dai docenti ha condotto lo studio sia in aula che sul campo, o meglio nel bosco. Il Prof. Antonio Galotta, Assessore all'Agricoltura del comune di Sant'arcangelo, nel portare il saluto di tutta l'amministrazione, ha ribadito l'importanza, sul territorio, dell'Istituto, oramai una presenza storica e consolidata. Gli aspetti tecnici e caratteristici riguardanti la micologia e non solo, sono stati sviluppati nelle relazioni tenute dal Dott. Mario Castelluccio (ITALMIKO – Senise) “La filiera del fungo cardoncello”; dal Prof. Gian Luigi Rana, (già ordinario di Patologia vegetale e di Micologia presso la S.A.F.E. - Università di Basilicata) “Biologia e biodiversità del tartufo” e dal Prof. Mario Cozzi (associato di Economia ambientale e territoriale, presso la S.A.F.E.) “Valorizzazione del tartufo lucano”.
A conclusione dell'incontro, da più parti è stato sottolineato che i margini di crescita per le aziende che decidono di dedicarsi alla coltura di queste prelibatezze sono ampi. A corredare tale previsione ci sono i dati forniti dal mercato. I prodotti lucani risultano di buona qualità e godono di positivi apprezzamenti. Le tavole e i palati lucani e non solo, hanno di che godere.




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7  8  9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28  avanti--> ]

 

 Amministrazione trasparente

Piano Prevenzione Corruzione

 
 

 ORIENTAMENTO

... in generale
Sede di Lagopesole
Sede di Potenza
Sede di Sant'Arcangelo

 
 

 EVENTI E MANIFESTAZIONI
Seminario di Vitivinicoltura

 
 

 ALBO ON LINE
Albo online
BANDO PER L'AMMISSIONE AI CONVITTI
AVVISO DI DISPONIBILITÀ PER POSTI VACANTI NELL’ORGANICO DELL’AUTONOMIA
Graduatorie d'Istituto
Albo Pretorio
Circolari
Norme disciplinari
Albo Sindacale

 
 

 Sede di Lagopesole
Il convitto
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.

 
 

 Sede di Potenza
Presentazione
Laboratori
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.

 
 

 Sede di Sant'Arcangelo
Il convitto
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.
Sicurezza

 
 

 VARIE
Comitato Tecnico Scientifico
Bacheca
I libri di testo
Modulistica

 
 

 Animatore digitale
Comunicazioni e avvisi

 
 





Privacy        Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.411749  fax 0971.27972    C.F.: 80003050764
Codice meccanografico: PZRA010001    Codice Univoco per fatturazione: UFJC7V
email: pzra010001@istruzione.it     email certificata: pzra010001@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano