sito web Istituto Professionale Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale 'G. Fortunato' - Potenza - Via Torraca n. 13 - 85100 Potenza  - www.ipaafortunatopz.gov.it
foto scorrevoli
  in connessione: 1
  totale visitatori: 1302809

Sono aperte le iscrizioni al corso serale, per info tel. 0971 411749 o pzra010001@istruzione.it     -

sabato  
24 agosto 2019  
 

 HOME

 
 

 INFO GENERALI
Presentazione
La storia
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
VideoGiornale
Contatti e recapiti

 
 

  PTOF, Regolam d'Istituto, RAV e PdM
Regolamento d'Istituto
PAI
Organo di Garanzia
RAV - Rapp. di Autovalut.
PTOF 2017 2018
Monitoraggio PDM giugno 2018

 
 

 C.T.S.

Comitato Tecnico Scientifico

 
 

 Erasmus+


 
 

 Alternanza Scuola-Lavoro


 
 

 A scuola di Opencoesione

icona

Il progetto
Galleria fotografica
Video

 
 

 AREA DIRIGENTE

 
 

 AREA DOCENTI

 
 

 AREA EDUCATORI

 
 

 AREA ATA

 
 

 AREA STUDENTI

 
 

 AREA GENITORI

 
 

 PON 2014-2020

Potenziamento percosi alternanza scuola-lavoro
INCLUSIONE E LOTTA AL DISAGIO
Laboratori Didattici Professionalizzanti
Orientamento formativo e ri-orientamento
Reti LAN - WLAN
Ambienti digitali

 
 

 FIxO

Curriculum allievi
Opportunità formative

 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





la classe IIA in prima fila al Teatro Stabile



pubblicato da
SABINA Maria Rosaria
(AD01 - SOSTEGNO area scientifica) 
30/10/2014 10:21:05

QUATTRO BERRETTI

Al Teatro Stabile quattro berretti al tavolo dei relatori: Esercito Italiano, Aereonautica Militare, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza per l’incontro tra le FF.AA. e le scolaresche della scuola secondaria di II grado di Potenza, organizzato dalla Dr. Antonietta Moscato dell’USR Basilicata, in data 29 ottobre 2014.
L’incontro ha coinvolto gli alunni del Liceo Classico “Q.O.Flacco”, del Liceo Artistico e Musicale Statale e dell’Istituto Professionale Servizi per l’ Agricoltura e lo Sviluppo Rurale “G. Fortunato” di Potenza; i ragazzi hanno avuto modo di socializzare tra di loro e di confrontarsi con le componenti militari dello Stato, precisamente, con il Capitano Francesco Giompà dell’Esercito Italiano, il Capitano Luigi Ciccarelli dell’ Arma dei Carabinieri, il Tenente Colonnello Antonio Di Lorenzo della Guardia di Finanza e il Tenente Colonnello Roberto dell’Aeronautica Militare. Il rappresentante dell’E.I. ha fatto un panorama storico dal 1861 fino ai giorni nostri ed ha illustrato i vari campi di intervento dell’esercito, che vanno dal soccorso ad incidentati, a malati gravi e alla popolazione in caso di calamità naturali (frane, alluvioni, terremoti), alle missioni umanitarie di pace anche per conto dell’ONU in Libano, Iraq e Afganistan. L’illustrazione è stata accompagnata dal coinvolgente video esplicativo “Esercito Italiano una risorsa per il Paese”, che ha attirato l’attenzione degli alunni. Dal video è emersa la mission dell’E.I.: fedeltà incondizionata al servizio, rivalutazione dei valori di solidarietà e disponibilità, non vissuti però nel quotidiano dalle nuove generazioni. A questi valori storici, che animano da sempre i soldati dell’esercito, si accompagna il futuro, in continua evoluzione con le nuove tecnologie, una realtà che tramite la digitalizzazione consente di monitorare, in termini di elevata sicurezza e prevenzione, la postazione e i movimenti dei singoli soldati dal comando generale.
Ciascun rappresentante delle FF.AA. è intervenuto presentando l’attività del corpo di appartenenza e le modalità di accesso. Particolarmente interessante per i ragazzi della classe II A dell’IPASR “G. Fortunato”, in prima fila, è stato l’intervento del Tenente Colonnello Roberto di Gioia del Colle che ha parlato dei compiti del pilota militare il cui segno di distinzione è l’”aquila torrita” illustrando i diversi tipi di mezzi a disposizione del Corpo tra cui il “C-130”, utilizzato per il trasporto e la logistica, l’”Eurofighter” 2000 per la difesa di spazi aerei intercontinentali, il drone “Predator” telecomandato utilizzato per le missioni particolarmente pericolose. Si è soffermato sul settore meteorologico del Corpo invitando le scolaresche a prenotare una visita all’aereoporto e alla stazione metereologica di Gioia del Colle. Tale auspicabile visita consentirebbe, per esempio, agli alunni dell’IPASR di contestualizzare la tecnologia e le misurazioni effettuabili tramite le rilevazioni climatiche del posto, per i loro ambiti di azione in campo agronomico.
Il Colonnello Di Lorenzo ha presentato le finalità del Corpo focalizzando l’attenzione sul contrasto all’evasione fiscale come criminalità economica in quanto danneggia l’ambiente e la tutela del cittadino con conseguenti limitazioni per le spese dello Stato in ambito sociale (per es. sicurezza, sanità).
I ragazzi presenti sono stati informati sulle modalità di accesso alle FF.AA. tramite la selezione e la formazione nelle varie scuole e accademie militari presenti sul territorio nazionale, o tramite l’arruolamento per ferma breve (V.F.P. 1).
Il Capitano Ciccarelli, con la precisazione del Decreto Legislativo del 5 ottobre 2000 che ha elevato l’Arma a rango di Forza Armata, ha concluso i lavori attraverso la proiezione di un video.
Nell’incontro i relatori hanno dimostrato, in termini di orientamento, che le forze armate rappresentano, quindi, un’opportunità di occupazione, viste le numerose possibilità di impiego anche in settori diversi, da quello sanitario a quello ingegneristico. La giornata odierna è stata preparatoria a quella del prossimo 4 novembre al Parco Montreale di Potenza, destinata alla commemorazione del milite ignoto, e la partecipazione è stata voluta dalla sede IPASR di Potenza al fine di aprire nuove finestre lavorative ai ragazzi e a far maturare in essi, facendo leva sul senso civico che l’evento ha rievocato, la consapevolezza di poter entrare a far parte delle forze armate. L’acquisizione di competenze di livello medio-alto, raggiungibile nei ragazzi di ogni tipo di scuola, diventa un requisito prioritario e fondamentale per realizzare il proprio “progetto di vita” maggiormente in campo lavorativo e si realizza con una forte motivazione recuperabile anche nei ragazzi in possesso di abilità difficilmente performanti nelle valutazioni strettamente scolastiche.

Lucia Lauria Spolidoro
Maria Rosaria Sabina







Amministrazione, produttori e scuola uniti per la Racioppa



pubblicato da
SABINA Maria Rosaria
(AD01 - SOSTEGNO area scientifica) 
12/10/2014 13:13:34

LA RACIOPPA IN UN MANUALE DELL'IPSASR

"Manuale per la coltivazione dell'olivo della varietà Racioppa": è questo il titolo del libro, che riguarda l’importanza dell’oliva varietà “Racioppa” per lo sviluppo del prodotto olio extravergine di oliva nel territorio vietrese, presentato in data 11 ottobre 2014 a Vietri di Potenza presso la “Sala Convegni” in viale Tracciolino dagli autori, Proff. Donato Aicale, Carmine Rivelli, Ada Bozza e la Sig, Felicetta Bellitto, dal Dirigente Scolastico, prof. Angelo Mazzatura, dell'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Giustino Fortunato" di Potenza alla presenza dal sindaco di Vietri, Carmine Grande. È stata sottolineata, da parte del Dirigente Scolastico, l' importanza dello studio approfondito e professionalmente qualificato del prodotto locale legato ad un contesto, che affonda le sue radici nella coltivazione millenaria della varietà "Racioppa" e che identifica, in modo univoco, la sua produzione; studio affrontato con il contributo dei ragazzi dell'IPASR, del posto e non, i quali si sono misurati in modo nuovo di fare lezione, hanno fatto ricerca ed hanno dato un personale apporto anche alla pubblicazione del libro, semplice ed utile. Il Prof. Mazzatura ha voluto patrocinare il libro per sottolineare come la scuola fa cultura anche attraverso l'importanza della storia e della tradizione della terra vietrese; terra che ha selezionato, nel tempo, una varietà pregevole divenuta oggetto di studio nelle discipline d'insegnamento, fino ad arrivare ad essere oggetto di una pubblicazione. Si tratta di una "reliquia vivente del territorio", precisa il Prof. Aicale, alla quale bisogna dare il giusto e meritevole slancio economico di mercato, per la peculiarità del suo olio e per imporre tale olio a quello importato e competitivo, solo ed eventualmente, per il prezzo, ma indubbiamente distante dalle pregevolezze organolettiche e salutari intrinseche nell'olio vietrese, derivato dalla varietà "Racioppa". Viene evidenziata la necessità di un raccordo consorziale tra produttori nonché di un accompagnamento dello studio e della ricerca, da parte della scuola IPASR e dell'università, durante tutte le tappe della coltivazione, trasformazione, gestione e commercializzazione del prodotto, al fine di garantire le giuste pratiche e i qualificati interventi richiesti da una filiera così importante. Si fa riferimento, a tal proposito, coinvolgendo anche l'Ufficio fitoiatrico della Regione Basilicata,all'imprescindibile monitoraggio, utile a prevenire danni e malattie, come ad esempio, le alterazioni delle piante di ulivo della Puglia infette da Xylella fastidiosa, batterio che provoca l'occlusione dei vasi con conseguente flusso linfatico irregolare, dalle radici all'apparato aereo; si tratta di un batterio ad alta variabilità genetica e tecnologica, con diverse varianti patogenetiche ospite-specifiche, che va tenuto sempre sotto controllo. Il sindaco e il Dirigente Scolastico concordano nell'occasione un corso di corretta ed esperta potatura, quale "laboratorio di esperienza" per gli alunni, futuri gestori del territorio. Viene sottolineata dal prof. Rivelli anche l'importanza dell'acquisizione di competenze economico-gestionali per il mercato di un prodotto che in passato veniva consumato all'interno di nuclei familiari numerosi, ma che nel tempo non è più riuscito ad esaurirsi al loro interno perché i nuclei si sono fortemente ridotti; in compenso la filiera del prodotto vietrese si è voluta, pertanto va sostenuta e implementata catalizzando su di sé produttori, consumatori, amministrazione e scuola. Ringraziamenti al Sig. Nicola Priore, per aver messo a disposizione la sua azienda ma, soprattutto, la sua competenza sulla varietà d'oliva e sull'olio biologico che produce, perché li conosce in profondità e li vive dal di dentro. La giornata rientra nell’ambito della manifestazione “Ruraliadi: testimoni delle tradizioni" promossa dal Gal Cdr Marmo Melandro, infatti, dopo il convegno, c'è stato in programma a Vietri di Potenza il gioco “Lancio dell’oliva”, il prodotto di punta dell'agricoltura vietrese.
La presentazione del libro e le Ruraliadi hanno centrato in pieno l’obiettivo prefissato: quello della promozione e valorizzazione del territorio, partecipazione, riscoperta della storia, importanza della cultura, dei giochi rurali per l'integrazione e la socializzazione, nel segno della tradizione e della salute, intesa in termini di benessere bio-psichico-sociale.

Lucia Lauria Spolidoro
Maria Rosaria Sabina




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26  27  28  avanti--> ]

 

 Amministrazione trasparente

Piano Prevenzione Corruzione

 
 

 ORIENTAMENTO

... in generale
Sede di Lagopesole
Sede di Potenza
Sede di Sant'Arcangelo

 
 

 EVENTI E MANIFESTAZIONI
Seminario di Vitivinicoltura

 
 

 ALBO ON LINE
Albo online
BANDO PER L'AMMISSIONE AI CONVITTI
AVVISO DI DISPONIBILITÀ PER POSTI VACANTI NELL’ORGANICO DELL’AUTONOMIA
Graduatorie d'Istituto
Albo Pretorio
Circolari
Norme disciplinari
Albo Sindacale

 
 

 Sede di Lagopesole
Il convitto
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.

 
 

 Sede di Potenza
Presentazione
Laboratori
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.

 
 

 Sede di Sant'Arcangelo
Il convitto
Circolari e avvisi
Galleria fotografica
U.D.A.
Sicurezza

 
 

 VARIE
Comitato Tecnico Scientifico
Bacheca
I libri di testo
Modulistica

 
 

 Animatore digitale
Comunicazioni e avvisi

 
 





Privacy        Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.411749  fax 0971.27972    C.F.: 80003050764
Codice meccanografico: PZRA010001    Codice Univoco per fatturazione: UFJC7V
email: pzra010001@istruzione.it     email certificata: pzra010001@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano